CORTE di CASSAZIONE – diploma di specialista in chirurgia maxillo-facciale e iscrizione nell’albo degli odontoiatri

L’autonomia tra la odontoiatria e la chirurgia maxillo-facciale, che si manifesta nella diversitdi titoli che si conseguono, sulla base dell’ordinamento vigente, a seguito dei relativi studi e corsi, pur potendo alcuni di essi avere contenuto comune, comporta che sia infondato ritenere la perfetta interfungibilit se entrambi quinquennali, tra un corso universitario di odontoiatria e quello di chirurgia maxillo-facciale (www.dirittosanitario.net)