MEDICI E INCARICHI

Si configura il reato di cui all’art. 483 c.p. in ipotesi di mancata dichiarazione di situazioni effettivamente sussistenti, quando, per effetto di occultamento di elementi essenziali (e tali sono certamente quelli relativi agli incarichi professionali espletati dal sanitario ai fini della individuazione dei limiti di compatibilitdi ulteriori incarichi) nella necessaria descrizione perfetta e compiuta dei fatti oggetto della dichiarazione, ne risulti una rappresentazione non veritiera e, quindi, oggettivamente falsa.(www.dirittosanitario.net