Adottata il giorno 11 maggio la Direttiva Europea sul riconoscimento delle qualifiche professionali, nota come Direttiva Zappal

Adottata dall’Unione europea l’11 maggio la cosiddetta “Direttiva Zappal. La Direttiva Europea sul riconoscimento delle qualifiche professionali tesa a consentire l’esercizio di una professione in un paese diverso da quello in cui stata ottenuta una qualifica professionale. “Una direttiva – secondo quanto dichiarato dallo stesso Stefano Zappal- che riveste un’importanza notevole per tutti i cittadini europei che ogni giorno si trovano ad avere a che fare con dei professionisti…Nell’ambito delle autonomie nazionali, ogni governo deciderquali sono i livelli di cultura e di formazione minima per l’accesso alle singole professioni e decideranche chi deve autorizzare all’esercizio delle professioni e chi deve controllarne lo svolgimento”.