CASSAZIONE- TARGHE PROFESSIONALI E NULLA-OSTA ORDINISTICO

L’ Ordine professionale, ai fini del rilascio del nulla-osta necessario per il conseguimento da parte del professionista dell’autorizzazione comunale ad apporre una targa pubblicitaria sull’edificio nel quale svolge l’attivit esercita una verifica limitata al risconto di elementi obbiettivi e compie valutazioni di tipo meramente tecnico. Si tratta di verifiche e valutazioni dalle quali esula qualsiasi aspetto di discrezionalit al quale possa correlarsi una posizione di interesse legittimo, dovendosi per converso ritenere che il richiedente, nel concorso dei requisiti posti dalla legge, sia titolare di un diritto soggettivo al rilascio del nulla-osta. (avv.ennio grassini – www.dirittosanitario.net)