MEDICI DI MEDICINA GENERALE E FATTURAZIONE ELETTRONICA

….

Nel caso dei medici di medicina generale, operanti in regime di convenzione con il Servizio Sanitario Nazionale (attività intermedia fra quella professionale e quella parasubordinata, per vincoli di orario, retribuzione e presenza, imposti dalla stessa convenzione con il Ssn), la fattura continua a non essere obbligatoria per i compensi a questi erogati, in quanto è sufficiente il cedolino o il foglio di liquidazione che ricevono mensilmente dall’azienda sanitaria, nel quale sono riepilogate tutte le voci che entrano a far parte della remunerazione mensile.
Il chiarimento è contenuto nella risoluzione dell’agenzia delle Entrate 25 novembre 2015, n. 98/E, nella quale è stato ricordato che l’articolo 2 del decreto ministeriale 31 ottobre 1974 prevede che nei rapporti tra gli esercenti la professione sanitaria e gli enti mutualistici per prestazioni medico-sanitarie generiche e specialistiche, il foglio di liquidazione dei corrispettivi compilato dai detti enti sostituisce la fattura che i medici dovrebbero fare. Naturalmente, questo cedolino deve contenere gli elementi e i dati obbligatori per la fattura (articolo 21, comma 2, Dpr n. 633/1972) e deve essere emesso in triplice esemplare, una per il professionista, una per l’ente stesso e una per le Entrate.

MMG E FATTURAZIONE ELETTRONICA (464 download)