Inps: linee guida su visite fiscali e reperibilità del lavoratore

Il documento fa riferimento in particolare ai casi di malattia grave e invalidità

La riforma del Jobs Act ha introdotto, tra le altre cose, delle modifiche alla normativa riguardante la visita fiscale e l’obbligo di reperibilità del lavoratore in caso di malattia. Trattandosi di un argomento che può prestare il fianco ad interpretazioni diverse da parte di chi deve mettere in atto le nuove regole, in particolare i medici che redigono materialmente il certificato, l’INPS ha ritenuto opportuno pubblicare con la circolare 95/2016 le linee guida ( Linee guida INPS (385 download) con le indicazioni ( Allegati Circolare INPS (350 download) ) dei casi nei quali il lavoratore può essere esonerato dall’obbligo di reperibilità nelle fasce orarie dalle 10 alle 12 e dalle 17 alle 19.