Cassazione: quando il medico collaboratore diventa subordinato

Da Dottnet.it

 

Il professionista collaboratore autonomo che lavora presso un ospedale e che svolge lo stesso servizio e gli stessi orari dei colleghi medici strutturati a tempo indeterminato va inquadrato come un dipendente a tutti gli effetti.